Studio Privacy

Category Archives: Guide

Home »  Guide

Responsabile della protezione dei dati (RPD) in ambito pubblico: le nuove Faq del Garante

Il Garante privacy ha pubblicato sul sito dell’Autorità www.gpdp.it le nuove Faq relative alla figura del Responsabile della protezione dei dati in ambito pubblico (RPD, o DPO in inglese), introdotta dal nuovo Regolamento generale europeo sulla protezione dei dati  (RGDP), che integrano quelle adottate dal Gruppo art. 29. Le Faq rispondono…

Ransomware: i consigli del Garante privacy per difendersi dal programma che prende “in ostaggio” pc e smartphone

On dicembre 13, 2017, Posted by , In Garante Privacy,Guide, With No Comments

Ransomware: i consigli del Garante privacy per difendersi dal programma che prende “in ostaggio” pc e smartphone Il ransomware è un programma informatico dannoso diffuso per infettare un dispositivo elettronico (pc, tablet, smartphone, smart tv), bloccandolo o criptandone i contenuti (foto, video, file), e chiedere  un riscatto (in inglese, ransom)…

Guida all’applicazione del Regolamento europeo in materia di protezione dei dati personali

    Guida all’applicazione del Regolamento europeo in materia di protezione dei dati personali (La presente Guida è soggetta a integrazioni e modifiche alla luce dell’evoluzione della riflessione a livello nazionale ed europeo) La Guida intende offrire un panorama delle principali problematiche che imprese e soggetti pubblici dovranno tenere presenti…

email promozionali, serve il consenso

On novembre 29, 2017, Posted by , In Approfondimenti,e-mail,Garante Privacy,Guide, With No Comments

No al social spam, per il marketing serve il consenso   No al social spam. Se un indirizzo email è presente su un social network non significa che possa essere utilizzato liberamente per qualsiasi scopo. Per inviare proposte commerciali, ad esempio, è sempre necessario il consenso dei destinatari. Per questi…

Le figure dell’Incaricato del trattamento e del Responsabile interno tra Direttiva, Codice Privacy e Regolamento

  In questo momento di transizione tra il Codice Privacy e il Regolamento UE 2016/679 in materia di protezione dei dati personali (GDPR), a sei mesi dalla completa applicazione del Regolamento, ci sono ancora diverse tematiche verso le quali non sempre vi è una consolidata posizione comune. Il GDPR non…

Linee-guida del Gruppo Articolo 29 in materia di valutazione di impatto sulla protezione dei dati (WP248)

    Valutazione di impatto sulla protezione dei dati La pagina contiene link alla normativa e a documenti interpretativi, schede informative e pagine tematiche, ed è in continuo aggiornamento. Ultimo aggiornamento 23 ottobre 2017 Linee-guida del  Gruppo Articolo 29 in materia di valutazione di impatto sulla protezione dei dati (WP248)…

Il diritto all’oblio nel nuovo regolamento UE

Il diritto all’oblio, inizialmente riconosciuto soltanto a livello giurisprudenziale sia in campo europeo che nazionale, con l’entrata in vigore del nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (RGPD, Regolamento UE 2016/679) riceve finalmente un’espressa regolamentazione che ne indica portata e limiti. Questo diritto, che non ha carattere assoluto in…

25 Maggio 2018, arriva il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati (GDPR) – siamo pronti?

Nei prossimi mesi tutte le aziende dovranno confrontarsi con la nuova normativa europea sulla protezione dei dati personali, così da farsi trovare pronte per il 25 Maggio 2018, scadenza ufficiale per rispettare i termini di questo nuovo regolamento in vigore in tutta la EU. Per adeguarsi al GDPR, occorre implementare…

Le Nuove Responsabilità del Titolare del Trattamento Dati

L’entrata in vigore del Regolamento Europeo sul trattamento dei dati personali, prevista per il prossimo 25 maggio 2018, segnerà un passaggio importante nella gestione della privacy. Si passerà, infatti, da un approccio formale ad uno più sostanziale finalizzato a tutelare in modo organizzato e consapevole i dati personali. La nuova…

TRASFERIMENTI DI DATI VERSO PAESI TERZI E ORGANISMI INTERNAZIONALI. Guida all’applicazione del Regolamento europeo in materia di protezione dei dati personali

TRASFERIMENTI DI DATI VERSO PAESI TERZI E ORGANISMI INTERNAZIONALI   Cosa cambia? In primo luogo, viene meno il requisito dell’autorizzazione nazionale (si vedano art. 45, paragrafo 1, e art. 46, paragrafo 2). Ciò significa che il trasferimento verso un Paese terzo “adeguato” ai sensi della decisione assunta in futuro dalla…