Studio Privacy

Studio Privacy è un “PRIVACY CONSULTING GROUP”, che si presenta al mercato offrendo servizi globali in materia di privacy di alto livello, grazie all’elevata competenza professionale dei suoi costitutori.

Lo studio consente a ciascun Cliente di avere “qualcosa in più”, perché è una tra le realtà consulenziali private ed indipendenti (non pubbliche e/o istituzionali e/o associative) più grandi, in materia di Privacy, del territorio del Centro Nord d’Italia.

Studio Privacy dispone delle necessarie referenze che rispecchiano le pluriennali esperienze dei suoi costitutori, e tutti i nostri consulenti hanno acquisito la certificazione TÜV Sϋd ISO 17024:2008.

Gli ultimi articoli

Garante Privacy, varato il piano delle attività ispettive per il primo semestre del 2022

Il Garante per la protezione dei dati personali ha varato il piano delle proprie attività ispettive relative al primo semestre del 2022. Sotto la lente dell’autorità vi saranno in particolare i trattamenti di dati personali effettuati tramite algoritmi e sistemi di intelligenza artificiale, gli smart toys, i cookie, le app…

Può essere sanzionata la società che non disattiva l’email aziendale dell’ex dipendente

L’ex dipendente insoddisfatto per la mancata disattivazione dell’email aziendale può proporre un reclamo al Garante. Se anche in questo caso il datore di lavoro non si attiva tempestivamente scatterà una visita ispettiva della Guardia di finanza per verificare tutti i dettagli della doglianza aggravando l’effetto sanzionatorio finale. In ogni caso…

Google sotto la lente dell’antitrust Ue

Google, Ue apre inchiesta antitrust. Non solo concorrenza, anche privacy È ufficiale, con il caso numero AT.40670, la Commissione europea ha avviato formalmente un’indagine antitrust per valutare se Google abbia o meno violato le regole per la libera concorrenza nel mercato dell’Unione con l’obiettivo di favorire i propri servizi pubblicitari online sfruttando la grande mole di…

Viola la privacy la normativa che rende pubbliche le penalità sulla patente

Il diritto dell’Unione in materia di protezione dei dati osta alla normativa lettone che obbliga l’autorità per la sicurezza stradale a rendere accessibili al pubblico i dati relativi ai punti di penalità inflitti ai conducenti per infrazioni stradali. Lo precisa la Cgue con la sentenza 22 giugno 2021 nella causa…

Telemarketing, necessario acquisire il consenso per ciascun passaggio dei dati tra più titolari. Il Garante sanziona Iren

Il consenso, inizialmente rilasciato da un cliente ad una società anche per attività promozionali di terzi, non può estendere la sua efficacia anche a successive cessioni ad ulteriori titolari. Tali cessioni infatti non sarebbero supportate dal necessario consenso, specifico ed informato dell’interessato. Sulla base di questo principio, il Garante per…

Sbandierare online il QR Code del proprio Green Pass è una pessima idea da evitare

Con l’arrivo del Green Pass sui telefonini degli utenti cominciano a girare sui social network le prime immagini dei QR Code postate orgogliosamente da chi ha ricevuto il pass vaccinale, ma si tratta di una prassi da evitare assolutamente, perché quel piccolo quadrato simile a un labirinto è in realtà…