Studio Privacy

Studio Privacy è un “PRIVACY CONSULTING GROUP”, che si presenta al mercato offrendo servizi globali in materia di privacy di alto livello, grazie all’elevata competenza professionale dei suoi costitutori.

Lo studio consente a ciascun Cliente di avere “qualcosa in più”, perché è una tra le realtà consulenziali private ed indipendenti (non pubbliche e/o istituzionali e/o associative) più grandi, in materia di Privacy, del territorio del Centro Nord d’Italia.

Studio Privacy dispone delle necessarie referenze che rispecchiano le pluriennali esperienze dei suoi costitutori, e tutti i nostri consulenti hanno acquisito la certificazione TÜV Sϋd ISO 17024:2008.

Gli ultimi articoli

Geolocalizzazione – Controllo dipendenti via GPS: ancora novità

Controllo dipendenti via GPS Novità sui controlli a distanza in materia di geolocalizzazione e controllo a distanza dei dipendenti: normativa e prassi. Redazione PMI.it – 21 novembre 2016 L’Ispettorato Nazionale del Lavoro (INL) ha emanato il 7 novembre la circolare n. 2/2016 in materia di installazione e uso di apparecchiature…

Geolocalizzazione – Controllo dipendenti via GPS, ecco le regole

Le istruzioni dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro volte a chiarire i limiti dell’istallazione di apparecchiature di Geolocalizzazione satellitare GPS. Noemi Ricci – 9 novembre 2016 Dopo la recente sentenza della Corte di Cassazione in tema di controllo dei dipendenti via GPS (Geolocalizzazione), ritenuto un sistema di controllo generalizzato che non può…

Il controllo a distanza non legittima il licenziamento

l limiti del datore di lavoro in tema di controllo a distanza e licenziamento dei dipendenti chiariti dalla Corte di Cassazione. Noemi Ricci – 4 novembre 2016 Il datore di lavoro non può utilizzare i dati del controllo a distanza mediante Gps per verificare la condotta irregolare del dipendente e…

Privacy, timbrare il cartellino con un’app? Il Garante dà il via libera

L’azienda potrà installare l’applicazione sullo smartphone del dipendente, che potrà optare comunque su sistemi di verifica tradizionali. Un’icona informerà il lavoratore che il servizio di geolocalizzazione è in funzione ROMA – Un’azienda – che ha propri dipendenti distaccati presso altre società – potrà installare un’applicazione sugli smartphone dei lavoratori fuori…

Internet delle cose, più del 60% dei dispositivi non rispetta la privacy

Su oltre trecento dispositivi elettronici connessi a Internet, come orologi e braccialetti intelligenti, contatori elettronici e termostati di ultima generazione, più del 60% non ha superato l’esame dei Garanti della privacy di 26 Paesi. È quanto emerge dall’indagine a tappeto (“sweep”), a carattere internazionale, avviata lo scorso maggio dalle Autorità per la protezione…

Più importante proteggere le informazioni che il dispositivo

Analisi di scenario e consigli pratici per la gestione e la protezione integrata delle informazioni digitali. Redazione PMI.it – 7 ottobre 2016 I dispositivi mobili (portatili, smartphone e tablet) sono ormai uno strumento essenziale per ogni azienda, indipendentemente dalla sua dimensione o settore d’appartenenza. Tuttavia, è vero che – proprio…